Il Kickstarter di Epigoni è iniziato!

Le Visioni sono uno degli elementi distintivi di Epigoni: il setting del gioco è un flessibile sfondo per le storie che il vostro tavolo vuole raccontare; ogni campagna di Epigoni scrive dunque la propria Visione, il registro stilistico (detto Patto Narrativo) e i contenuti che definiranno le avventure.

Ogni Visione è una di infinite possibilità, e questo è il cuore pulsante di Epigoni: non esiste un solo aspetto e una sola chiave di lettura.

Epigoni si muove nello spazio, nel tempo e anche nel tono: potete giocare in un ipotetico futuro cyberpunk, o in un periodo storico passato, scegliere un’atmosfera ironica o una eroica, basta solo adattare le Entità del Mito alla vostra Visione!

Nei manuali base di Epigoni troverete numerose Visioni da cui partire per ambientare le vostre vicende, e anche alcuni Lampi, cioè piccole idee per one-shot e brevi avventure.

Oggi, alziamo il Velo su alcune delle Visioni che troverete nel manuale … allacciate le cinture, inizia un viaggio tra ere e continenti!

 

NOTTI MITICHE
Visione di Nicola Santagostino.


Nell’Italia degli anni ’90 lo scontro tra idee e ideali vecchi e nuovi non si limita alle tensioni nel mondo dei mortali, ma si rispecchia anche nella guerra tra i Giovinastri di Progresso e i Vecchiardi capitanati da Quelli di Roma.
I Vecchiardi sono Entità del Mito nate dal folklore e dalle antiche tradizioni, per questo strettamente legate a un passato mitico e mitizzato.

I Giovinastri, invece, sono le nuove idee figlie dei rapidi cambiamenti avvenuti dopo la Seconda Guerra Mondiale e sono sul punto di scoppiare.


Anche se la loro natura di Entità del Mito rende difficile il dialogo, la loro convivenza non sarebbe impossibile ma il conflitto è esarcebato da due personaggi: il Dottor Progresso, incarnazione del lato oscuro della modernità, che vuole cancellare il passato, e Marte, il sanguinario dio della guerra romano, che vede nei nuovi invasori una minaccia da sradicare senza pietà.

“Notti Mitiche” sarà arricchito anche dall’avventura “Tra Scilla e Cariddi”, scritta da Matthew Dawkins: autore per White Wolf e Onyx Path, ha scritto per Vampire the Masquerade, Werewolf the Apocalypse, e altri giochi del World of Darkness, oltre che aver sviluppato la linea “They Came From”, ispirata ai B-Movies horror, di fantascienza e di spionaggio.

Tra Scilla e Cariddi” vi condurrà a Torino, nel mondo della moda, che esplorerete in un noir a tinte Mythpop.

AZTLAN

Visione di Roberto Luna

In un Messico contemporaneo, divinità azteche in cerca di rivalsa si scontrano in feroci guerre di potere con creature del folklore e ambiziosi mortali, lottando per reclamare come proprie le antiche terre del perduto Impero Mexica.

Quando i colonizzatori giunsero in Mesoamerica, il popolo Azteco fu spezzato dai segreti dell’acciaio e della polvere da sparo. Il grande Impero fu soffocato e la sua gente divenne una minoranza nelle sue stesse terre, un destino crudele condiviso con i regni circostanti.

Secoli dopo la caduta, le storie vivono e prosperano ancora nella moderna cultura popolare, e le creature nate da esse continuano ancora oggi la loro esistenza al sicuro dietro al Velo che separa il mondano dal fantastico.

Sotto l’assedio delle forze di creature portate dai colonizzatori europei ed Entità dei vecchi regni delle Americhe, la sanguinaria guerra continua sotto forma di lotte fra gang, congiure politiche e cospirazioni segrete.

Incuriositi? Tenete d’occhio questo articolo nei prossimi giorni … gli spoiler aumenteranno!

 

Epigoni è su Kickstarter: sostienici ora!